Fuggono le parole

8097_206251049497817_570536844_n

(foto web)

#

Seguo
le parole fuggite
per fuggire da me
nell’ignoto che ci conosce.

Nascondo le paure del cuore
per paura di un battito in più
che segue il respiro
nel nido delle api.

Fermentano i sospiri
sospesi tra le ombre urlate
e un urlo
senza ombra.

Seguo le parole
tra le macerie e la polvere
per rinascere dalle ferite
nuova canzone.

© Omar Arcobaleno

https://lanostracommediajalesh.wordpress.com/2015/05/06/fuggono-le-parole/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Fuggono le parole

  1. Lia ha detto:

    STRAORDINARIA!!!!!!!

  2. tachimio ha detto:

    Guarda Omar che veramente ho i brividi.E’ semplicemente straordinaria. Versi di rara bellezza. Bravo grande poeta. Un abbraccio. Isabella

  3. ombreflessuose ha detto:

    Caro Omar, quando le parole fuggono, hanno necessità di riposo: torneranno a te, più belle e care
    Un abbraccio e complimenti
    Mistral

  4. Tiferett ha detto:

    Semplicemente stupenda.
    Mi hai emozionato, complimenti

  5. lulasognatrice ha detto:

    Versi stupendi… complimenti

  6. jalesh ha detto:

    Una splendida chiusa di speranza, bellissima poesia. Bravissima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...