Non chiedermi dove sono

1293712469_journey_ps3-638x280

(foto web)

#

Non chiedermi dove vago

il vento

ignora il cielo

prima che parte il viaggio.

*

Le vie che percorro

sanno delle pagine

dove le lacrime

mutano in spighe.

*

Accompagno il tempo

al tempo d’una fiaba

dove una signora cambia

il suo profumo,ogni sera.

*

Non mi chiedo dove vado

la mia bussola

dopo ogni scivolo

perde l’alfabeto del nord.

*

non mi chiedo più, chi sono

quattro lettere

mi hanno sopportato

anche tanto.

*

Dove sono?

Per dare all’incognita

del perché

la stagione che merita.

© Omar.m

http://www.scrivere.info/poesia.php?poesia=356988&t=Non+chiedermi+dove+sono

http://lanostracommediajalesh.wordpress.com/2014/06/13/non-chiedermi-dove-sono/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Non chiedermi dove sono

  1. ombreflessuose ha detto:

    Intima, intensamente superba
    Complimenti
    Buona settimana
    Bacetti
    Mistral

  2. tachimio ha detto:

    Bella e struggente. Versi dove le domande rimangono in fondo sospese senza risposte, ed è proprio quella sospensione che colpisce. Buon week end caro Omar. Isabella

  3. 65luna ha detto:

    Molto toccante, complimenti. 65Luna

  4. jalesh ha detto:

    Una profonda introspezione triste maliconica con versi stupendi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...